Coincidenza? Bitcoin lotta come l’oro ha la sua settimana peggiore dal crash di marzo

Bitcoin ha faticato negli ultimi sette giorni, registrando un calo del 4%. Per coincidenza, l’oro ha subito un crollo.

Bitcoin mostra la resilienza in mezzo alla siccità del mercato azionario

Dal 2 settembre, l’indice S&P 500 è sceso del 7,89%, a causa dello stallo dello stimolo. La rinascita della pandemia ha amplificato la pressione di vendita sulle azioni, influenzando altri asset a rischio.

Quando il mercato azionario statunitense si trova ad affrontare una debolezza tecnica e fondamentale, asset come il Bitcoin Rush e l’oro sono vulnerabili ai ritiri.

Ad esempio, a marzo, la Bitcoin è scesa fino a 3.596 dollari. Nello stesso periodo, il mercato azionario statunitense è sceso di quasi il 9% in un solo giorno.

Nonostante la sottoperformance delle azioni statunitensi, il Bitcoin è rimasto al di sopra dei 10.000 dollari. Nelle ultime settimane il top della criptocurrency ha mostrato una buona resistenza, tra l’indebolimento delle azioni e il momentum dell’oro.

Holger Zschaepitz, uno stratega di mercato di Welt, ha dichiarato:

„Giusto per mettere le cose in prospettiva: #l’oro ha superato la peggiore settimana dal panico del mercato di marzo“.

Anche se la Bitcoin è scesa leggermente nella scorsa settimana, sulla base delle sue performance passate, si è comportata relativamente bene considerando la flessione del mercato azionario.

Dal picco di agosto, anche il prezzo dell’oro a pronti è sceso di oltre il 10%. Per un bene come l’oro, un movimento del 10% del prezzo in un periodo di due mesi è considerato un’estrema volatilità.

I dirigenti dell’industria BTC fiduciosa potrebbe competere con l’oro

In cima all’ottimismo intorno a Bitcoin, i fondamenti della rete a catena di blocchi si stanno rafforzando.

Come la U.Today ha continuamente riportato, il Bitcoin hashrate ha costantemente raggiunto nuovi massimi dopo il dimezzamento della ricompensa a blocchi.

Un dimezzamento della ricompensa in blocco causa tipicamente un forte calo dell’hashrate perché fa dimezzare le entrate dei minatori. Riduce il ritmo della produzione di BTC quando si avvicina alla sua fornitura fissa a 21 milioni.

Cameron Winklevoss, l’investitore miliardario di Bitcoin e co-fondatore di Gemini, ha detto che la sua fornitura fissa fa da boa alle sue prospettive a lungo termine.

Ha detto:

„La Bitcoin è la prima merce nell’universo in cui l’offerta non segue la domanda. La domanda di bitcoin non amplia, e non può, espandere la sua offerta. Contrasta con l’oro. L’offerta di oro fuori terra si espande con la domanda. La sua offerta è elastica e non c’è fine in vista“.